La ricetta degli innamorati: un macaron per due

Ieri è stata una giornata lunga. Comincia a far buio tardi così anche le energie restano più a lungo e come sempre capita, alla sera, riesco a mettermi all’opera per sperimentare nuove ricette. Qui sono andata sul sicuro seguendo passo passo i consigli di una blogger conosciuta e navigata nella pasticceria come Pinella il suo blog se ancora non lo conoscete è http://www.idolcidipinella.blogspot.it ed ho eseguito e proposto per la festa degli innamorati questo pasticcino godurioso, bello da vedere e un piacere peccaminoso da concedersi accoccolati sul divano con la propria metà. Il macaron, una sorpresa per San Valentino, magari racchiuso in una scatola carina e decorata, oppure avvolto in un sacchetto chiccoso con dentro un messaggino d’amore. Le idee son tante e l’occasione perfetta per replicare una ricetta altrettanto perfetta.
Le indicazioni sono uguali come nell’amore. Mettete cura nei preliminari, nella preparazione del tant pour tant ( pari misura di zucchero e mandorle sfarinate), usate solo albumi vecchi di due giorni tolti dal frigo sei ore prima, perdete un pò di tempo a setacciare il composto zucchero e farina di mandorle per renderle sottili. Poi procedete come per una normale meringa italiana ma state attenti ai tempi, per il macaronnage e il croutage e attenzione alla temperatura che sia di 145 gradi ventilata e controllata.
Sarà stupendo dare colore e forma a questi bottoncini dell’amore! E ancor di più unire le due metà e farcirle con una crema ad hoc,ad esempio una buona ganache montata sarebbe l’ideale.
Un connubio perfetto questo meringato alle mandorle che racchiude la fresca crema. Si eh! Perchè alt! Dovete aspettare il riposo in frigo e poi sarà vera poesia! E al primo morso vi sembrerà di ritornare al vostro primo amore 💖. “Perchè non esiste amore che si sfiora: l’amore o si tocca o si lascia andare” cit. massimo Bisotti

macarons di Christophe Felder
200 GR di farina di mandorle
200gr di zucchero a velo
150 gr di albumi
50 ml di acqua con 200 GR di zucchero semolato

Cremoso di Christophe Michalak con variante per me all’arancia

3 uova intere medie
150 gr di zucchero
Scorza e succo di arancia
2 gr di gelatina
10 gr di acqua
125 gr di burro ( 180 gr da ricetta)

Procedimenti
Per macarons:
Dividete gli albumi in due metà. Una parte la fate schiumare in planetaria l’altra a tenete da parte. Preparate il tpt mescolando zucchero a velo con farina di mandorle e setacciate finemente. Riscaldate a fiamma alta lo zucchero semolato con l ‘acqua portandolo a 118 gradi. Versatelo a filo negli albumi montati sena fermare la planetaria, anzi diminuendone la velocità. Fate continuare a girare per raffreddare e colorate a piacere. Da parte amalgate i restanti albumi con il tpt e sacrificate due cucchiai di meringa per amalgamarlo bene. Potrete inserire ora il composto di mandorle ed incorporarlo in planetaria mescolando,dal basso verso l’alto raccogliendo bene tutto alle pareti. Passate al maccaronnage spingendo velocemente con la,spatola il composto,da davanti a dietro per arearlo bene,e farlo asciugare senza smontarlo. È pronto quando lasciandolo cadere dalla spatola formerà un ‘nastro’ scivolando non molto,facilmente. Con la sac a poche e un beccuccio di 8 mm di diametro formate i bottoncini ben distanziati su teglia ricoperta di carta forno oppure utilizza,do il tappetino in silicone perché tenderanno un pò ad allargarsi. Mettete in posa per il croutage una trentina di min. Infornate su doppia placca a temp 145 gradi ventilato per 13/14 min.

Advertisements

Scones with red fruit

Pomeriggi estivi in città con 40 gradi fuori e 27 in casa ringraziando il cielo grazie al condizionatore. Noia mortale r tanta voglia di dolcezze, ma anche di partire e andare lontano. Ok cosa fare? Sperimentare nuove ricette, ovvio:-) ma stavolta ne ho fatte due ispirandomi ad un libro inglese regalato qualche mese fa dalla mia cara cugina Anastasia <3.
Questa ricetta non necessita dell'aggiunta di creme, lemon curd o altro perché è arricchita di frutti rossi ed è già saporita così.
la ricetta originale contiene latticello o buttermilk ma io l'ho sostituito con metà dose di yogurt alla vaniglia e metà latte.
Ecco gli ingredienti:

225 gr di farina
60 gr di zucchero
75 gr burro
50 gr di frutti rossi secchi ( io ne ho usati surgelati)
1 uovo medio
Due cucchiai di latte e due di yogurt
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito per dolci

Cuocete a 220 gradi per 12/15 min finché non sono dorati.

Procedete incorporando gli ingredienti in una boule: riducete in un crumble il composto di farina, burro e zucchero e il bicarbonato e il lievito e poi aggiungete i liquidi che avrete mescolato a parte e la frutta. Amalgamate e formate gli scones girando nella farina.