Merendine al farro e limone bio

Un biscotto merenda dal gusto zuccherino molto morbido e profumato ed aromatizzato dalla buccia di limone bio. Leggero, morbido e delicato, adatto alla merenda dei più piccini. Ottimo anche per la colazione perché ideale per inzuppo e decisamente consigliato per l’ora del the o tisana presa senza zucchero eventualmente dato che questi biscottini sono ricoperti di granella ;-).
Oggi ne abbiamo sfornati un pò per la scorta settimanale e per l’ora pomeridiana della merenda…. Tra un pò che il nano si sveglia farà piazza pulita di tutti i biscottoni che davanti a se troverà, quindi meglio sbrigarsi postarvi la ricetta che è davvero semplice e darvi appuntamento alla prossima!
Per la realizzazione di queste merendine procuratevi una sac a poche con beccuccio che vi faciliterà nel introdurre la quantità giusta di impasto nei pirottini.
Ingredienti:
260 gr di farina 00
40 gr di amido di mais
50 gr di farina di farro bianca
150 gr di zucchero
1 uovo
50 gr di olio di semi o extravergine d’oliva delicato
80 gr di latte
Un limone bio la buccia
Un cucchiaio scarso di lievito per dolci
Granella di zucchero per decorare

Formare una frolla amalgamando tutti gli ingredienti in questo modo: prima polverizzare a velo lo zucchero con la buccia di limone, poi versare il latte, l’olio, e l’uovo e sbattere un pò. Poi introdurre le farine e l’amido con il lievito. Versare il composto nei pirottini e infornare a 200 gradi ripiano basso del forno fino a che non li vedete ben gonfi e un pò coloriti in superficie. Poi trasferirli al ripiano superiore e far finire di colorare.

GARIBALDI BISCUITS

Da anni e anni fanno parte della tradizione dei dolci anglosassoni. Questi semplici biscotti poco dolci e friabili possono essere serviti insieme al the. Ideali se arricchiti con marmellata o uva passa. Nella mia versione invece è presente qualche bacca di goji essiccata, così questo biscottino povero di ingredienti si è impreziosito con tutte le proprietà del goji. 🙂

Ingredienti:
110 gr di farina
25 gr di burro a temperatura ambiente
25 gr di zucchero semolato
Un pizzico di sale
Due cucchiai di latte
Un albume battuto
Un po di zucchero di canna

Forno preriscaldato a 200 gradi per 12/15 minuti

Mettete farina e burro e iniziate a lavorare, unite lo zucchero e abbastanza latte per far si che il composto si stacchi dalle pareti della ciotola. Trasferite su di una superficie infarinata e formate un rettangolo 20cm x 30cm. Sulla metà di esso spennellare con l albume e distribuite i le bacche di goji. Chiudete sovrapponendo con l altra metà e distendere fino ad ottenere un rettangolo 20cm x 30cm. Poi con un coltello appuntito aggiustatelo tagliando per ottenere un rettangolo 18 cm per 28 cm. Tagliate 24 pezzi approssimativamente di 3cmx7cm. Poi posizionate i biscotti sulla leccarda ricoperta di carta forno e spennellateli con l’albume e ricopriteli di zucchero di canna. Infine infornate.

Lunette alla vaniglia

Sta per arrivare la primavera ma sarà perché sono nata a Dicembre, in questo periodo sono un pò malinconica e triste perché il freddo e la neve se ne vanno e vi faccio vedere che tra poco con il caldo internale staremo tutti a lamentarci in cerca di un posto fresco magari su una spiaggia in riva al mare all’ombra ma con la brezza delle onde e via discorrendo… Beh per il momento con la mente ritorno al mio caro inverno e tanto amato dicembre e vi lascio una ricetta super che ho trovato nelle belle pagine segrete del ricettario tramandato dalla mia mamma. La ricetta di questi biscotti è di provenienza viennese. Inconfondibile il profumo che sprigionano appena sfornati e la fragranza che mantengono anche dopo giorni conservati in un contenitore di latta. Quando la mamma li faceva alle mie feste di compleanno sparivano in un baleno! Spesso me ne hanno chiesto la ricetta ed oggi voglio condividerla con voi! La preparazione consiste in una frolla un pò diversa ma pur sempre frolla e con tanto burro, ma ci vuole (credetemi quando ci vuole ci vuole e quí non lesinate!) e prendete uno di super Alta qualità, mi raccomando. Seguite questi pochi accorgimentj che vi darò in seguito ed otterrete un fantastico risultato. Ecco cosa vi occorre per queste gustosissime lunette alla vaniglia:
300 g farina
250 g burro
100 g zucchero a Velo
100 g mandorle o noci o nocciole pelate e tritate
Vaniglia
Zucchero vanigliato
Zucchero a Velo
Zeste di un limone
Un uovo ( per me si ma facoltativo)

Dapprima setacciate la farina e lo zucchero a velo insieme. Con la farina, il burro ammorbidito, lo zucchero a velo, le mandorle e gli altri ingredienti preparate una frolla. Lasciate riposare per un’ora in frigorifero. Con la pasta pronta, preparate dei rotolini grossi come un foto, tagliarli e far loro la forma di piccole lunette. Ungete leggermente il piano di cottura del forno non infarinato e cuocete le lunette per pochi minuti a 170 gradi (10-12 minuti). Ancora tiepide rotolarle nello zucchero a velo mescolato con lo zucchero vanigliato.